Ecco il primo successo del ripescato Messina in Lega Pro. Allo Stadio “San Filippo”, arriva infatti, assieme alla prima gara casalinga dei giallorossi, il primo successo in campionato ai danni di un Cosenza mai realmente in partita se non nei primissimi minuti di gioco. Vittoria che rilancia i siciliani in classifica, a quota 5 punti. Dopo i pareggi conquistati a Monopoli e Benevento, mister Di Napoli chiede ai suoi il massimo sforzo per portare in cascina i primi 3 punti di questa stagione e il gruppo non delude le sue aspettative. Il Cosenza di Roselli prova ma non riesce ad opporsi ai peloritani che fanno valere al meglio il fattore campo. Manovra avvolgente e veloce quella dei biancoscudati, la cui condizione fisica è in netto miglioramento. Gustavo e Padulano sugli scudi, ma il migliore in campo è sicuramente il capitano, Totò Cocuzza. Due squilli dell’attaccante mettono il sigillo alla gara al 4′ e al 48′, prima con una rete da opportunista, poi con un pregevole colpo di testa.  Unica occasione di rilievo per gli avversari, il palo di Arrigoni al 66′.

Messina-Cosenza 2-0 4’ , 48’ Cocuzza

MESSINA: Addario, Frabotta (29’ Burzigotti), De Vito, Fornito, Martinelli, Palumbo, Gustavo (72’ Bramati), Giorgione, Cocuzza, Barraco (63’ Tavares), Padulano.Allenatore: Arturo Di Napoli. A disposizione: Di Stasio, Bossa, Russo, Barilaro, Fusca, Baccolo.

COSENZA: Perina, Ciancio, Pinna, Arrigoni, Tedeschi, Blondett, Criaco (56’ Fiordilino), Corsi (67’ Ventre), Arrighini, Vutov (52’ Raimondi), Statella. Allenatore: Giorgio Roselli.A disposizione: Saracco, Soprano, Di Somma, Guerriera, La Mantia.

ARBITRO: Giosuè Mario D’Apice di Arezzo

Ammoniti: Statella (C), Arrigoni (C), Giorgione (M), Barraco (M)

(foto tempostretto.it)

Scrivi