Partita incredibile a Misterbianco, come ogni derby che si rispetti. Cinque set, emozioni e molto agonismo. La Messaggerie Misterbianco conquista i suoi primi punti della stagione e lo fa nella partita più sentita, il derby contro l’Universal. Una gara incredibile, che ha vissuto di continui capovolgimenti. Ai ragazzi di Rigano c’è voluto il quinto set per avere la meglio sulla squadra etnea, che era riuscita a riaprire la contesa pareggiando i conti prima sull’1 a 1 e di nuovo impattando con una grande rimonta sul 2-2. Una gara equilibrata, dove le due squadre non si sono risparmiate, giocando a viso aperto per tutto l’arco della partita. Poi l’interminabile tie-break, finito sul 22-20 segno che le due squadre si sono equivalse.

1 Set. Ottimo inizio dell’Universal, che sbaglia poco e si porta subito sullo 0-4. Misterbianco prova a ricucire ma commette troppi errori, al primo timeout tecnico il tabellone segna 4-8 per la squadra di Bonaccorso. Un attacco di Campo riporta la Messaggerie a contatto (10-12) dopo essere stata sotto anche di cinque lunghezze. Arena firma il -1 (14-15). Lentamente il Misterbianco rosicchia punti e agguanta il pari a 16 con un muro di Saglimbene. Il sorpasso non tarda ad arrivare sul 19-18, complice anche un piccolo infortunio al palleggiatore dell’Universal Tomasello. L’inerzia del set cambia completamente dopo il sorpasso operato dai ragazzi di Rigano, che si portano sul 23-19 per poi chiudere il set a 22.

2 Set. Parte forte la Messaggerie che si porta sul 5-0, complice diversi errori da parte della squadra ospite, che paga a livello mentale il set precedente perso in rimonta. Sbaglia anche il Misterbianco e l’Universal resta a contatto (11-9). Saglimbene mette giù punti importanti ma l’Universal alza il muro e recupera fino al 16-16. Rigano cambia Nicotra per Pricoco, il set si gioca sul filo dell’equilibrio,  e Balsamo piazza un muro importante (21-19). L’Universal non molla con un super Torre che sorpassa sul 21-22 per poi portare i suoi sul 21-23 e segnare il punto decisivo del set sul 23-25.

3 Set. Il Misterbianco reagisce di carattere dopo aver visto l’Universal pareggiare i conti. Subito 5-1 con i punti di Saglimbene. La gara vive di continui break e infatti l’Universal recupera e pareggia subito i conti (5-5). Saglimbene trascina i suoi che volano sul 16-10 al timeout tecnico. La Messaggerie mantiene il vantaggio con Campo che chiude sul 25-18.

4 Set. Le due squadre giocano a viso aperto, Misterbianco conduce per 8-6 al timeout tecnico. L’Universal non molla e sorpassa sul 10-11. Nicolosi si prende la squadra sulle spalle e mura prima su Nicotra e poi su Campo (11-13). Il set regala sorpassi e controsorpassi, con la Messaggerie che ribalta il risultato sul 17-16 con Balsamo. La Messaggerie si porta sul 21-17, ma l’Universal, mai domo, si avvicina fino al 21-20 con Nicolosi. È ancora Torre l’uomo decisivo dell’Universal, con il punto del 23 pari. L’incredibile rimonta, causa anche diversi errori del sestetto misterbianchese, si conclude con il punto del 23-25 su errore in attacco di Pricoco.

5 Set. Quinto set iniziato con parecchi minuti di ritardo per via di un black-out all’illuminazione. L’Universal parte avanti ma il Misterbianco reagisce e si porta di carattere sull’8-5. Molti errori da una parte e dall’altra però, sintomo anche di una certa paura di perdere. La Messaggerie prova a forzare la battuta per mettere in difficoltà la ricezione dell’Universal, portandosi sull’11-7. Universal va sul -1 (12-11), ma Nicolosi sbaglia la battuta. Ancora Torre e due punti di Arezzo (un muro) per il 13-14. Si va ai vantaggi per un finale ancora ricco di emozioni. La partita sembra non finire mai. Tomasello da una parte, Campo dall’altra poi ancora Saglimbene e Torre che prima fa un muro ma poi sbaglia l’attacco. Il finale arriva sul 22-20, con un muro di Campo su Torre che mette fine alle ostilità.

 

Misterbianco-Universal

Misterbianco: Fasanaro 9, Campo 15, Raso, Nicotra 12, Arena 10, Di Franco, Balsamo 6, Guadagnino ne., Nicosia ne., Reina ne., Saglimbene 18, Pricoco 2, Spampinato (Lib. 1), Dell’Arte (Lib. 2) ne. All. Rigano.

Universal: Isidoro 11, Distefano, Nicolosi 14, Gavazzi 1, Parco, Arezzo 13, Torre 20, Sanfilippo 5, Zannini ne., Tomasello 3, Saraceno ne., Sciuto 1, Lombardo (Lib. 1), Zappalà (Lib. 2) ne. All. Bonaccorso.

Set: 25-22; 23-25; 25-18; 23-25; 22-20.

Arbitri: Emma e Spartà.

Scrivi