Il Volley Club Misterbianco è riuscito a salvare il titolo di serie B/1 maschile. La rinuncia alla categoria, conquistata soltanto qualche mese fa con una cavalcata trionfale, sembrava cosa ormai certa. Il presidente del club biancoblu Natale Aiello non si è, però, mai arreso. Ha provato tutte le strade possibili. Alla fine il massimo dirigente misterbianchese è riuscito nel suo intento. E’ stato trovato lo sponsor giusto e la formazione etnea parteciperà al torneo di serie B/1 2015-2016 grazie alla Snt Messaggerie. Il sodalizio catanese era in procinto di smobilitare e di ripartite, con i suoi giovani più promettenti, dal torneo regionale di serie D. Conclusa positivamente la vicenda iscrizione, il Volley Club Misterbianco si “tufferà” a capo fitto sul mercato. L’obiettivo adesso è completare l’organico con qualche innesto di qualità anche perché tanti giocatori hanno già lasciato il team catanese. E’ andato via anche il tecnico Piero Maccarone, che guiderà la Giavì Pedara in serie B/2 femminile. Natale Aiello e la dirigenza sono al lavoro. “Avevo pensato a tutt’altro in questi ultimi giorni – afferma Natale Aiello -. Avevo anche preparato un comunicato stampa, che per mia fortuna e per l’ennesima volta metto da parte. Sono felice di comunicare che Misterbianco parteciperà al campionato di serie B/1 e lo farà perché ha lottato fino all’ultimo giorno disponibile, lo farà perché le vittorie non sono affatto facili e non tutti se le possono permettere, lo farà per tutti coloro i quali hanno lavorato in questi anni a questo progetto dal piccolo partecipante al Cas per finire con i mitici del Csi della Fratellese”. 11208663_839225832829013_7595012953635715983_nIn serie B1 maschile approda anche l’Universal Città di Viagrande, club che sino a maggio aveva militato in B2 conquistando il quarto posto. Nei giorni scorsi è giunta la sospirata scalata in terza divisione grazie all’acquisto del titolo della Pallavolo Gela. Traguardo raggiunto ed immensa soddisfazione, visto che al termine della passata stagione l’entourage guidato dal presidente Sergio Tomaselli aveva manifestato l’intenzione di presentare domanda di ripescaggio. L’Orizzonte Tremestieri, invece, ha ceduto il titolo di B1 femminile alla Pro Patria Milano.

Scrivi