ZAFFERANA ETNEA – Sta per alzarsi il sipario sulla 38^ Ottobrata Zafferanese: l’inaugurazione ufficiale è in programma domenica  2 ottobre, nella piazza centrale di Zafferana Etnea alle presenza della autorità civili, militari e religiose.  Nella Sala Consiliare del Municipio di Zafferana si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’evento alla presenza del primo cittadino,  Alfio Vincenzo Russo; del suo vice ed assessore al Turismo, Giovanni Di Prima; del presidente del Comitato Organizzatore, Salvatore Coco e del consigliere comunale, Chiara Guglielmino.

Quest’anno sono state introdotte alcune novità nel contesto delle cinque giornate festive in cui Zafferana Etnea accoglierà la consueta moltitudine di visitatori provenienti da tutta la Sicilia ed anche dal Settentrione e dall’estero. L’Ottobrata 2016 si articolerà sulle 5 domeniche del mese di ottobre, ciascuna delle quali dedicata nello specifico ad un prodotto tipico locale. Infatti, domenica 2 ottobre sarà protagonista l’uva; il 9 ottobre sulla ribalta salirà il prezioso miele; il 16 ottobre in bella evidenza ci saranno le mele dell’Etna; il 23 ottobre è in programma, invece, la sagra dei funghi mentre in occasione della domenica conclusiva, il 30 ottobre, protagoniste saranno le castagne. Tra le novità di questa 38^ edizione da ricordare “Le domeniche del sorriso” con le esibizioni di Ernesto Maria Ponte il 16 ottobre; di Gennaro Calabrese il 23 ottobre e di Chicco Paglionico il 30 ottobre, sempre alle ore 18,00 Non mancheranno anche tante altre interessanti inziative: dal Museo degli antichi mestieri e del giocattolo di latta alle suggestive escursioni, per continuare con le mostre una delle quali dedicata proprio alla storia dell’Ottobrata (allestita nell’antisala del Municipio) e le esibizioni di artisti di strada e circensi.

“Ringrazio quanti si stanno adoperando per la perfetta riuscita della manifestazione, a cominciare da tutte le Associazioni locali che partecipano attivamente all’evento –ha sottolineato il sindaco Alfio Russo– perché l’Ottobrata è sempre più un punto fermo nel nostro piano complessivo mirato alla destagionalizzazione turistica. Siamo pronti ad accogliere, come ogni anno, le migliaia di visitatori e turisti che si riverseranno a Zafferana in questo intenso mese di ottobre. Anche il piano di viabilità è stato curato nei minimi particolari per garantire a tutti la facilità nei parcheggi e nel raggiungimento del nostro paese”.

Raggiante anche il vicesindaco ed assessore al Turismo: “Quest’anno abbiamo ulteriormente arricchito la nostra offerta –ha commentato Giovanni Di Prima– organizzando le Domeniche del sorriso che hanno come obiettivo quello di offrire un momento di svago in più a coloro che scelgono di trascorrere a Zafferana un giornata in allegria e condivisione”. Quest’anno, per presiedere il Comitato organizzatore dell’Ottobrata, è stato scelto Salvatore Coco, brillante esponente del mondo giovanile zafferanese che ha rivestito, in un recente passato, anche l’incarico di presidente della Consulta Giovanile. “Sono particolarmente orgoglioso della fiducia che in me è stata riposta dall’Amministrazione Comunale –ha affermato Coco- e ringrazio quanti mi stanno alacremente collaborando perché ogni tassello vada al posto giusto. Tanta è la stanchezza ma altrettanta sarà la soddisfazione per la riuscita della kermesse”. Un evento, l’Ottobrata 2016, nella cui capillare organizzazione si è gettata anima e corpo, sin dalla scorsa primavera, Chiara Guglielmino. “La macchina organizzativa è prontissima –ha detto la giovane Consigliera Comunale- e Zafferana sale prepotentemente sulla ribalta siciliana e non solo per questo evento che rimane unico e seguitissimo nel suo genere”.

Particolarmente significativo anche il messaggio fatto pervenire dall’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo che si è così espresso: “L’Ottobrata Zafferanese, giunta quest’anno alla 38’ edizione, è uno degli appuntamenti imperdibili della stagione autunnale. Tra tutte le manifestazioni quella che più ha saputo modernizzarsi e migliorarsi, mantenendo questo profondo ancoraggio nelle tradizioni del territorio e della comunità zafferanese. Non più una semplice sagra ma una vera e propria vetrina per i prodotti dell’Etna, per le tipicità e le eccellenze prodotte in un contesto che dell’enogastronomia d’eccellenza ha ormai fatto il proprio biglietto da visita nel mondo.  Un plauso al sindaco, all’amministrazione e al comitato promotore e un invito a tutti a riempire le strade di Zafferana per l’Ottobrata 2016”.


-- SCARICA IL PDF DI: Zafferana, è l'Ottobrata! --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata