ZAFFERANA − È stata completata e sarà presto aperta al pubblico la nuova area mercatale realizzata dall’Amministrazione Comunale di Zafferana nella zona di Piano dell’Acqua, individuato come punto base di partenza per le escursioni sull’Etna. Sono complessivamente sette le casette in legno di tre metri per tre, con anta a ribalta per l’esposizione, installate in un’area destinata a diventare indispensabile punto di riferimento per la sua indubbia posizione strategica. Una casetta fungerà da infopoint comunale per turisti e visitatori in genere mentre le altre sei saranno concesse in comodato d’uso – per l’esposizione e vendita di prodotti tipici ed artigianali, per finalità turistiche − a chi ne farà richiesta, secondo un preciso regolamento, attingendo al relativo bando pubblico che sancisce i criteri necessari per l’assegnazione.

Nell’area mercatale di Piano dell’Acqua, inoltre, sono stati realizzati anche confortevoli servizi igienici pubblici. Dopo varie vicissitudini, il progetto per la realizzazione dell’opera ha ricevuto un input decisivo nell’appena trascorso periodo estivo, grazie alla fattiva operatività del sindaco di Zafferana, Alfio Vincenzo Russo, ottimamente supportato dai dirigenti dell’U.T.C. comunale ed alla disponibilità del presidente del G.A.L. “Terre dell’Etna e dell’Alcantara”, Ing. Cettino Bellia, che hanno sinergicamente consentito di procede all’affidamento dei lavori alla ditta SIM Costruzioni che ha poi eseguito celermente le opere consegnando i lavori entro il termine previsto dello scorso 31 ottobre 2015. “Abbiamo aggiunto un altro importante tassello alla nostra variegata offerta turistica – commenta il primo cittadino zafferanese, Alfio Vincenzo Russo − che adesso ha a Piano dell’Acqua un suo ulteriore punto di riferimento per quanti amano le suggestive escursioni sul nostro Vulcano e non solo. La realizzazione di quest’area, peraltro, costituisce uno per punti salienti del programma di politiche turistiche e culturali palesate nel programma elettorale di questa Amministrazione. Turisti e visitatori godranno di un ulteriore, importante punto di riferimento anche sotto il profilo dei servizi di cui l’area dispone. Abbiamo raggiunto un altro obiettivo che ci eravamo prefissati tra le priorità della politica tesa allo sviluppo del nostro terrtorio”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi